Inarrestabile l’Atletica Virtus Lucca, argento a Del Nista, oro a Kurgat, quarto Kisorio!

Prova strepitosa per Daniele Del Nista alla Half Marathon di Livorno: seconda posizione assoluta al traguardo per l’atleta biancoceleste che stacca di circa un minuto il resto della classifica offrendo una prova degna della sua storia sportiva, mentre va a guadagnarsi una ottima 55esima posizione (26esima nella propria categoria) il compagno di squadra Juri Zanni. Una crescita inarrestabile quella di Del Nista che, nato e cresciuto sportivamente nel settore giovanile della Virtus, dopo la parentesi col GS Parco Apuane è tornato ad indossare la maglia biancoceleste andando rapidamente ad affermarsi come l’atleta lucchese più forte del momento. Meriti sportivi che vanno a sommarsi alle capacità organizzative e dirigenziali, per le quali circa un anno fa Del Nista ha ottenuto a buon diritto un seggio nel consiglio direttivo della Atletica Virtus CR Lucca: merito suo infatti la rinascita del Road Team di cui è stato fin dall’inizio animatore e traino portando oggi il gruppo, nel primo anniversario della sua rifondazione, ad essere uno dei settori più vivaci e generoso di risultati dell’atletica leggera lucchese. Una scommessa vincente che non avrebbe potuto realizzarsi senza il costante impegno sportivo e dirigenziale di Del Nista al quale vanno tutti i ringraziamenti dell’intera dirigenza della Virtus per i meriti ottenuti dentro e fuori le piste di atletica. Sempre il Road Team Virtus si è reso protagonista infatti alla Maratona di Ravenna dove Gideon Kurgat si è imposto dopo un finale al cardiopalma sugli avversari guadagnandosi la prima posizione assoluta al photofinish: un oro meritato per l’atleta keniota che in maglia biancoceleste ha già ottenuto importanti affermazioni in tutta Italia collezionando in pochi mesi un invidiabile medagliere. Appena fuori dal podio invece il connazionale Hosea Kisorio alla 12° Maratonina “Città di Crema” dove il runner biancoceleste, nel percorso di avvicinamento alla maratona di Palermo che lo scorso anno lo vide trionfare al traguardo, viene scalzato dal gradino più basso del palco finendo invece in quarta posizione assoluta, ma meritandosi il bronzo nella categoria Senior: una prova comunque strepitosa per il nostro atleta che sul percorso competitivo di 21 km si impone su oltre 800 concorrenti nonostante la partecipazione alla Maratonina fosse pensata esclusivamente come una sessione di allenamento su pista in vista di Palermo. Una lista di successi quella del Road Team che di settimana in settimana diventa sempre più lunga e pesante, a riprova del grande interesse riscosso da questa disciplina atipica nel mondo dell’atletica leggera e del grandissimo impegno sportivo e non che Del Nista e tutti gli atleti biancocelesti stanno offrendo per la buona riuscita del progetto, la cui riuscita sta superando tutte le migliori aspettative.

Lascia un commento