Henchiri supera Demollari ai punti e fa suo il match clou del 1° Trofeo di Light Boxe Città di Capannori!

Henchiri supera Demollari ai punti e fa suo il match clou di San Leonardo, grande successo organizzativo della riunione di pugilato svoltasi alla palestra di San Leonardo .

Un successo organizzativo , “sold out “ per l’afflusso di pubblico ma anche amarezza per la controversa sconfitta ai punti di Demollariad opera di Henchiri nel match clou della serata valido come semifinale del “Trofeo della Cinture WBC – Fpi “ categoria superpiuma sulla distanza delle sei riprese .

A partire dalle ore 10.30 la accogliente palestra Don Aldo Mei di San Leonardo ha visto la disputa del 1° Trofeo di Light Boxe Città di Capannori gara ad eliminazione diretta riservata agli amatori che sono arrivati da tutta la Toscana , ben 37 match sono stati effettuati nelle cinque categorie previste : junior maschili e femminili , senior maschili e femminili e master .Per la Pugilistica Lucchese hanno partecipato Filippo Ricciarelli , Erik Dugaj , Dario Fulceri , Lorenzo Tintori , Paolo Tulipano , Mario Cortese , Agostino Nicito , Dejan Tabaku e le due junior Noemi Garofano e Miria Rossetti che hanno anche dipustato la finale junior femminile , la vittoria è andata a Noemi Garofano .La gara è stata seguita da un numeroso pubblico con amici e parenti dei pugili o pugilesse impegnate sul ring in match senza contatto pieno con tre riprese da un minuto .

Alle ore 17 è iniziata la manifestazione di pugilato , spalti e bordo ring esaurito in attesa del clou dei professionisti , parte bene la Pugilistica Lucchese con la vittoria ai punti di Luca Lavelli ( youth 60 kg ) al debutto che supera ai punti Samuele Barbero ( Gladiator Ventimiglia ) , nonostante l’emozione Lavelli si dimostra piu preciso rispetto al rivale . Andrea Bellomo ( Pug. Cascinese ) vince ai punti superando Andrea Amedei ( Gladiator Ventimiglia ) dopo un match tirato e combattuto con continui ribaltamenti da ambo le parti per la categoria senior 69 kg . Jessica Bellusci ( Ares Boxe Appiano Gentile ) supera ai punti Corina Babici ( Pug. Lucchese ) per le elite donne 57 kg , una battaglia a viso aperto dove Babici non fa un passo indietro ma deve cedere alla distanza di fronte ad una Bellusci mai doma .Lorenzo Garofano ( Pug. Lucchese ) in ottima forma regola ai punti Alessio Battaglia ( Pug. Cascinese ) infliggendo anche un conteggio in piedi in match combattuto ma sempre in mano a Garofano .

Emanuele Gjeli (Accademia Pugilistica Livornese ) nei 70 kg junior vince ai punti superando Lorenzo Frugoli ( Pug. Lucchese ) con un verdetto che punisce il pugile lucchese che ha disputato un ottimo match contro un valido avversario , la sconfitta lascia qualche dubbio comunque l’8 di Dicembre a Livorno ci sarà la rivincita .Perde anche Lorenzo Garibaldi ( Pug. Lucchese ) pugile youth 69 kg cheviene fermato ai punti da Thompson Olaksunni ( Best Gloves Firenze ) , il match è stato equilibrato con la vittoria andata all’angolo blu .Sandro Cecchini ( Pug. Cascinese ) nei senior 69 kg vince ai punti superando Cataldo Miraglia ( Old School Boxing Venturina)  nell’ultimo match tra dilettanti .Il match clou ha visto la vittoria di Nicola Henchiri ( San Giuliano Terme , peso 59.600 ) ai punti su Marvin Demollari ( Lucca , peso 59.600 ) , in palio  la semifinale del Trofeo Delle Cinture WBC – Fpi dei super piuma : grande tensione sia sul ring che fuori con i tifosi impegnati a fare un tifo da stadio durante il match . Si sapeva che sarebbe stato un incontro duro , tirato ed incerto fino alla fine , l’arbitro e giudice unico ha decretato la vittoria del pugile Henchiri che si è giocato le sue carte sul ring con una maggiore mobilità , colpi più puliti ma Demollari ha fatto il “ match “ come si suol dire attaccando , è stato meno pulito e lineare nei colpi ma per l’angolo lucchese nella quinta e sesta ripresa è andato a segno in maniera più pesante :  il verdetto sia che fosse andato a Demollari che a Henchiri era scritto che avrebbe lasciato uno dei due insoddisfatto , Monselesan non è convinto del risultato ma volta pagina ed insieme al suo pugile analizzerà  la prestazione per ripartire con il piede giusto .Nota positiva il grande tifo ed il pubblico accorso per Demollari che fanno ben sperare in una rinascita del pugilato ad alti livelli nella nostra città anche se la Pugilistica Lucchese  deve rivolgersi all’Amministrazione di Capannori per programmare al sua attività , si ringrazia quindi la Città di Capannori per la promozione che dà a tutti gli sport e al pugilato in particolare .

Lascia un commento