Venerdì 21 Dicembre, Bama Altopascio impegnata a Montevarchi.

Turno di campionato per il Bama Altopascio all’insegna del “Thank God It’s Friday”. Sì, un anticipo quello di domani sera che casca a fagiolo per scacciare dalla mente la brutta gara dell’ultimo turno sul parquet di Valdisieve. Se nel film cult del 1978 si intrecciavano i destini dei vari  protagonisti  nella discoteca Zoo di Hollywood in questo caso i rosablu saranno di scena sul caldo parquet del Palasport di Montevarchi. La Fides, società storica, fondata nel 1949 e con trascorsi nobili, dopo un’autoretrocessione in serie D ha pian piano risalito la china fino a conquistare una bellissima, quanto sorprendente, promozione in C gold l’anno passato. Al momento si trova nei bassifondi della classifica, in penultima posizione con una sola vittoria all’attivo contro la cenerentola Liburnia Livorno. Cosa che non deve assolutamente far pensare al Bama che il match abbia uno scontato lieto fine, come nel film di cui sopra. I Valdarnesi hanno, come  Valdisieve, le caratteristiche fisiche e tecniche per mettere in grandissima difficoltà Cappa e compagni. Ovverosia, pressione sulla palla, difesa aggressiva ed intensità massima in entrambi i lati del campo. Peculiarità che necessitano di casse di Maalox per essere digerite dagli altopascesi. A questo va aggiunto che che i biancoverdi giocano in un ambiente solitamente molto caldo, che spinge in tutti i modi gli atleti in campo alla ricerca della prima vittoria casalinga. Massima attenzione quindi per i rosablu che, a loro volta, devono cercare i due punti con tutte le proprie forze. In caso di vittoria infatti, visti gli altri match in programma in questo turno di campionato, dovrebbero,condizionale d’obbligo,  ristabilire un gap di 8 punti nei confronti della zona playout prima della pausa natalizia. Tesoretto preziosissimo in vista della ripresa (13/1) con tre gare durissime (Agliana, Pino Dragons e Castelfiorentino). Il Bama non ha subito gli strali del giudice sportivo che non ha squalificato Orsini dopo l’espulsione per proteste. Poiché forse si trattava di doppio fallo tecnico e non di allontanamento diretto. La Novelli Band, salvo brutte sorprese last minute, dovrebbe quindi presentarsi sul parquet al completo con gli acciaccati che sembrano in costante recupero. Si giocherà ad un’ora inconsueta: le 21,30. Arbitreranno Carlotti di Calcinaia e Marinaro di Cascina.

Lascia un commento